Warning: A non-numeric value encountered in /home/marcoruf/public_html/aidos.it/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5837

HEALTH HEROES: la salute globale comincia da te!

Europa 2011 – Diritti e salute sessuale e riproduttiva

La campagna è stata lanciata durante il vertice delle Nazioni Unite di  New York nel 2010 ed è stata promossa in Europa  dalla rete europea di ong  Azione per la Salute globale. In Italia hanno aderito e sostenuto la campagna  le organizzazioni non governative  ISCOS, AIDOS, CeLIM, CESTAS, Medici con l’Africa,  CUAMM, OXFAM Italia, CCM,  in collaborazione con l’Osservatorio Italiano sull’Azione Globale contro l’AIDS.

La situazione:

Milioni di donne, uomini e bambini in tutto il mondo vivono senza avere accesso all’assistenza sanitaria di base. Ogni tre secondi un bambino muore per cause facilmente prevenibili; 1.000 donne al giorno muoiono per cause collegate alla gravidanza e al parto; ogni anno,  più di 5 milioni di persone sono destinate a morire di HIV/Aids, tubercolosi o malaria. I progressi compiuti fino a oggi per ridurre la mortalità infantile, migliorare la salute riproduttiva e materna e combattere HIV/Aids, la malaria e altre malattie sono stati di una lentezza inaccettabile. I tre Obiettivi di sviluppo del Millennio (OSM)  per la salute sono quelli  che registrano un maggiore ritardo rispetto agli obiettivi stabiliti. Anche se sono stati compiuti alcuni progressi,  la strada da percorrere è ancora lunga.

Obiettivi

La campagna vuole  promuovere un’adeguata conoscenza  e consapevolezza sui tre OSM dedicati alla salute e sollecitare i governi di Francia, Italia, Germania, Regno Unito e Spagna ad assumersi  le proprie responsabilità in materia di aiuto pubblico allo sviluppo per la salute verso i paesi del Sud del mondo. In particolare, la campagna chiede ai governi:

il loro contributo per  migliorare la salute infantile, la salute riproduttiva e materna e rafforzare la lotta contro HIV/Aids, tubercolosi e malaria; il rispetto degli impegni economici già presi e ulteriori risorse per finanziare la sanità nei paesi in via di sviluppo;  il sostegno ai  paesi in via di sviluppo nella realizzazione di servizi sanitari forti; il sostegno alla risoluzione dei problemi collegati al flusso di operatori sanitari dai paesi poveri verso i più ricchi,  con la conseguente carenza di personale medico, infermieristico e ostetrico nei paesi del Sud del mondo; il coinvolgimento delle organizzazioni della società civile nelle decisioni che interessano la vita delle loro comunità.

Risultati

La campagna si è sviluppata principalmente on-line, attorno alle storie degli Health Heroes: educatori, medici, infermiere, ostetriche e funzionari/e pubblici/che  che ogni giorno cercano di “fare la differenza”  nella loro vita quotidiana, combattendo la propria battaglia per il diritto alla salute delle  loro comunità. Grazie a queste migliaia di persone dislocate nel mondo, sono stati fatti passi importanti verso il raggiungimento  dei tre OSM per la salute. Nel 2011, a sostegno della campagna,  è stata allestita all’Auditorium Parco della Musica di Roma una mostra interattiva  che racconta le vite straordinarie degli “Health Heroes”  e offre  uno spaccato sulle condizioni dei sistemi sanitari del Sud del mondo. Persone come Robinson, Deepika e Rani lavorano infaticabilmente ogni giorno per dare il loro contributo e salvare delle vite e le loro storie ed esperienze, come quelle di molti/e altri/e, meritano di essere ascoltate.

Per conoscere le storie degli Health Heroes clicca qui

Partecipa e sostieni anche tu  questa campagna!

Guarda il video degli Health Heroes

Comunicato stampa Health Heroes

 

 

Attendi...

Iscriviti alla nostra newsletter

Riceverai gli aggiornamenti sui nostri eventi e attività