Warning: A non-numeric value encountered in /home/marcoruf/public_html/aidos.it/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5837

INDIA – Diritto allo studio: fondo per l’istruzione delle bambine e ragazze degli slum di Kolkata

1995 – DIRITTO ALLO STUDIO

Dove

India – Kolkata (Calcutta)

Partner

Tiljala SHED (Tiljala Society for Human & Education Development)


La situazione

Oggi l’ India ha il maggior tasso di analfabetismo nel mondo con 287 milioni di analfabeti  che rappresentano il 39% del totale mondiale. (UNESCO.  2013-2014 Education for All Global Monitoring Report). L’analfabetismo colpisce soprattutto le donne, in particolare le bambine e le ragazze che vivono negli slum delle città. Nascere povere e donne in India vuol dire iniziare la vita con mille difficoltà: tra uno e quattro anni, le bambine hanno un tasso di mortalità del 61% più elevato rispetto ai bambini; il tasso di abbandono scolastico per le adolescenti  è del 63,5% e il 45% delle ragazze si sposano prima dei 18 anni.  A Kolkata (Calcutta) migliaia di ragazze e bambine vivono nei 3000 bastee della città, o negli squatter illegali e privi delle infrastrutture igieniche minime, e sui marciapiedi della città. Vivono in povertà e subiscono una doppia discriminazione: sono donne e indigenti. Molte non sono neanche registrate all’anagrafe. Tutte corrono il rischio di dover abbandonare gli studi  e di essere date in sposa in giovane età,  perpetuando  il ciclo di fatiche, parti in giovane età  e analfabetismo subito dalle loro madri.

Obiettivi

Dopo un primo periodo di sostegno alle scuole informali frequentate dalle figlie delle donne che vivono raccogliendo rifiuti nelle discariche, nel 1995 AIDOS e Tiljala SHED hanno avviato il progetto Fondo per l’istruzione delle bambine di Kolkata con l’obiettivo di favorire l’educazione delle minori e combattere la doppia discriminazione che subiscono dalla nascita. Il  Fondo  provvede a pagare le tasse scolastiche, comprare libri e materiale didattico, organizzare visite culturali, escursioni e attività sportive e garantisce  una somma in denaro alle famiglie delle minori che studiano, in sostituzione del “mancato guadagno” che deriverebbe dal lavoro delle figlie. Particolare attenzione è data alle problematiche legate ai matrimoni precoci al fine di prevenire questo fenomeno e garantire i diritti delle ragazze. Nel 2009, AIDOS e Tiljala SHED hanno inaugurato la Gyan Azhar Library, una biblioteca/internet point che permette alle ragazze di studiare in uno spazio adeguato e protetto,  con libri, giochi, strumenti educativi, audiovisivi e internet. Due ragazze che si sono diplomate grazie al progetto “Fondo per l’istruzione” sono oggi coinvolte nella gestione della biblioteca.

Durata

Dal 1995, ancora in corso

Costo del progetto

365 euro all’anno (1 euro al giorno) per ciascuna ragazza.

Chi finanzia

Il sostegno al Fondo per l’istruzione proviene da privati: famiglie, gruppi di persone/colleghi di lavoro, studenti/tesse che contribuiscono con una quota annuale per un minimo di due anni.
La Gyan Ashar Library è stata realizzata grazie a finanziamenti privati e alla partnership che dal 2008 al 2012 AIDOS ha istituito con laFeltrinelli, che ha donato parte del ricavato della vendita di libri nella giornata dell’8 marzo per la costruzione e il mantenimento della biblioteca.

Sostieni il progetto anche tu

AIDOS ha necessità di contare su un maggior numero di sostenitori/trici per favorire l’educazione di un numero sempre maggiore di bambine e ragazze, e per migliorare il funzionamento della Gyan Ashar Library.
Sostieni anche tu il diritto allo studio delle bambine e ragazze indiane. Dona ora! Puoi farlo online oppure scegliendo un’altra modalità.

Per saperne di più

il video Studia e si sposa per amore. La piccola rivoluzione di Calcutta  su Repubblica tv

il fotoracconto Through our eyes. Fotoracconto dallo Slum

Il video sul progetto realizzato da AIDOS e Tiljala SHED

Scheda del progetto

 

Attendi...

Iscriviti alla nostra newsletter

Riceverai gli aggiornamenti sui nostri eventi e attività