Warning: A non-numeric value encountered in /home/marcoruf/public_html/aidos.it/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5837

Il rapporto fotografa il mondo a 7 miliardi: un crescente numero di giovani davanti a un futuro incerto; un costante invecchiamento della popolazione, soprattutto in Europa e America del Nord; una sempre più intensa mobilità, all’interno dei paesi, e tra paesi e continenti diversi; un costante espandersi delle città con un negativo impatto ambientale; i primi 2 paesi “miliardari”, Cina e India, le popolazioni ed economie che crescono al ritmo più vertiginoso. Il rapporto analizza l’evolversi della fecondità: ovunque nel mondo ci si sta orientando verso famiglie più piccole, con modi diversi per consentire alle persone di scegliere davvero di avere il numero di figli che desiderano e quando lo desiderano, senza rischi per la salute. Come assicurare un livello di vita dignitoso a ciascuno, salvaguardando le risorse del pianeta e riducendo le diseguaglianze – tra ricchi e poveri, tra donne e uomini, tra persone istruite e persone analfabete, tra chi ha accesso ai servizi sanitari e chi non ce l’ha – che non permettono ancora di cogliere appieno i benefici di questo immenso capitale umano? La parola chiave è pianificazione – dalla pianificazione familiare, alla pianificazione urbana, economica, ambientale – nel rispetto dei diritti e della libertà di scelta e in modo da costruire opportunità di partecipazione: per le donne, per i/le giovani ma anche per le persone anziane. È questa la posta in gioco – se si vuole preparare il mondo ad accogliere anche il prossimo miliardo di persone, atteso tra appena 13 anni.

Autore: UNFPA – Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione

Edizione italiana a cura di AIDOS

Anno di pubblicazione: 2011

Scarica il Rapporto 2011

Sintesi del Rapporto

Si può richiedere la copia cartacea del Rapporto a  centrodocumentazione@aidos.it

Attendi...

Iscriviti alla nostra newsletter

Riceverai gli aggiornamenti sui nostri eventi e attività