Warning: A non-numeric value encountered in /home/marcoruf/public_html/aidos.it/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5837

La presidenza Bush è agli sgoccioli, ma non si attenua l’accanimento contro i diritti riproduttivi

 

L’Amministrazione Bush ha dato istruzioni al personale USAID (US Agency for International Development) in sei paesi africani – Ghana, Malawi, Sierra Leone, Tanzania, Uganda e Zimbabwe – di assicurarsi che i governi locali non distribuiscano i contraccettivi donati dagli USA all’Ong inglese Marie Stopes International (MSI), che opera in tutto il mondo per la pianificazione familiare. La motivazione giuridica è l’emendamento Kemp-Kasten, che vieta il finanziamento di organizzazioni che promuovano l’aborto coercitivo o la sterilizzazione involontaria. Il ragionamento è: MSI lavora con l’UNFPA (Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione) in Cina e la Cina promuove aborto e sterilizzazione non volontari. L’organizzazione statunitense Center for Health and Gender Equity (CHANGE) lancia una grido di allarme per le conseguenze di questa decisione sulla vita e la salute di migliaia di donne, che non potranno più accedere ai prodotti per la pianificazione familiare e per la protezione dalle malattie a trasmissione sessuale. CHANGE ha scritto una lettera di protesta all’USAID, aperta alla firma di esponenti delle organizzazioni di donne di tutto il mondo.

Attendi...

Iscriviti alla nostra newsletter

Riceverai gli aggiornamenti sui nostri eventi e attività