SENEGAL- ETIOPIA. “PONTI: inclusione sociale ed economica, giovani e donne, innovazione e diaspore”

SENEGAL- ETIOPIA. “PONTI: inclusione sociale ed economica, giovani e donne, innovazione e diaspore”

2017 – Empowerment economico

Dove

Senegal e Etiopia

Partner

Il progetto è implementato da ARCS – Arci Culture Solidali (capofila) e da una cordata di oltre 20 associazioni italiane e locali con la partecipazione di AIDOS. Partner locale di AIDOS in ETIOPIA: Women In Self Employment (WISE)

Durata

21 mesi (2017-2018)

La situazione

SENEGAL
Il Senegal è oggi un paese di forte emigrazione causata da scarse opportunità di impiego, cambiamenti climatici e deterioramento ambientale. Due gravi problemi sociali colpiscono il Paese: quello dei Talibè, minori provenienti da famiglie povere, costretti a mendicare; la discriminazione di genere che ostacola l’impiego femminile.

ETIOPIA
L’ Etiopia è il paese più popolato dell’Africa con 2 milioni di persone in cerca di occupazione ogni anno e un alto tasso di migrazione interna, in particolare verso Addis Abeba, dove però mancano prospettive di impiego. Nel Tigray, una delle aree di intervento del progetto, difficoltà di vario genere spingono molti a emigrare in Europa o nei Paesi del Golfo.

Obiettivi

Obiettivo generale
contrastare le cause delle migrazioni, promuovendo l’occupazione delle donne e delle giovani generazioni e la valorizzazione del ruolo delle diaspore nello sviluppo dei Paesi d’origine.
Obiettivi Specifici
• In Etiopia e Senegal, promuovere la micro-imprenditoria e l’impiego dei gruppi più vulnerabili (giovani e donne), creando nuove opportunità di lavoro e di investimento.
• In Italia, valorizzare il ruolo delle diaspore, facilitando il trasferimento, nei paesi di origine, delle loro competenze e capacità professionali e finanziarie e avviando un percorso imprenditoriale “ponte”, per combattere l’emigrazione irregolare.

Cosa fa AIDOS

AIDOS coordinerà una componente del progetto in Etiopia e fornirà assistenza tecnica ai partner etiopi per assicurare l’approccio di genere e l’approccio integrato alla creazione d’impresa, basato sui diritti umani e l’accesso a pari opportunità.

Quanto costa

€ 2.650.000,00

Chi finanzia

Ministero dell’Interno italiano /contributo dei partner di progetto: € 20.000,00

Scheda progetto

Competenze

Postato il

1 febbraio 2017