She Decides – No alla Global Gag Rule dell’amministrazione Trump

She Decides – No alla Global Gag Rule dell’amministrazione Trump

Le associazioni e reti internazionali attive nella promozione dei diritti delle donne e delle ragazze elogiano il governo olandese per aver lanciato l’iniziativa She Decides , dichiarazione che si può sottoscrivere in questo google form.
Con questa iniziativa, si intende controbilanciare gli effetti della Global Gag Rule con una raccolta fondi
ad hoc e incoraggiare altri governi e stakeholders sensibili ad unirsi a questa sfida.

La Global Gag Rule (GGR) o Mexico City Policy è stata recentemente reintrodotta dall’amministrazione americana di Donald Trump.

La GGR costituisce un attacco fortissimo alla salute e all’autonomia delle donne di tutto il mondo. Stabilisce, infatti, che non saranno finanziati dal governo americano quei progetti che, in qualche modo, ci occupano di aborto e  pianificazione familiare. Ma non solo. La GGR andrà a colpire anche tutte le associazioni che lavorano su salute materno-infantile, alimentazione, HIV/AIDS, malattie infettive, malaria, tubercolosi e malattie tropicali, che – per continuare a ricevere i fondi del governo statunitense – saranno costrette a certificare di non fornire servizi, informazioni o riferimenti relativi all’aborto, e di non fare advocacy per la liberalizzazione di leggi sull’argomento, anche qualora svolgano queste attività con altri finanziamenti.

Competenze

Postato il

2 febbraio 2017