Campagna AIDOS di sensibilizzazione e visibilità

Campagna AIDOS di sensibilizzazione e visibilità
\r\n
\r\n

Italia\r\n2011 – Empowerment economico

\r\nAmbra Angiolini e Irene Grandi con AIDOS per la salute e l’empowerment economico delle donne.\r\n\r\n

\r\n

\r\n

\r\n
\r\n\r\nDue testimonial di successo – l’attrice Ambra Angiolini e la cantante Irene Grandi – raccontano AIDOS e due ambiti importanti del suo lavoro nel Sud del mondo: la maternità sicura e il diritto alla salute di ragazze e donne; la piccola imprenditoria e l’empowerment economico femminile.\r\n\r\nA firma di McCann Erickson Italia, è partita in questi giorni una Campagna di visibilità e di sensibilizzazione che durerà almeno fino a settembre 2011 per far conoscere il lavoro trentennale di AIDOS a favore delle donne del mondo.\r\n\r\n

\r\n

\r\n

\r\n
\r\n\r\nLa Campagna vuole sostenere e promuovere la salute, il lavoro e i diritti delle donne nei paesi in via di sviluppo.\r\n\r\nOgni giorno circa 1.000 donne muoiono per cause legate alla gravidanza o al parto: ogni anno si perdono oltre 350.000 vite. Molte di queste potrebbero essere salvate.\r\n\r\nLa maggior parte delle donne ha poche, o spesso inesistenti, possibilità di accedere ai servizi di supporto alle piccole imprese per due ordini di motivi: da una parte, le donne non hanno né la preparazione né i mezzi per accedere a tali servizi in quanto poco alfabetizzate e con bassi profili professionali; dall’altra non hanno la piena consapevolezza e/o la possibilità di esercitare i loro diritti.\r\n\r\nPer questo AIDOS ha creato i “Centri per la salute delle donne” presenti in Burkina Faso, Striscia di Gaza, Giordania, Nepal, Siria e Venezuela e gli Incubatori per l’imprenditoria femminile in Giordania, Nepal e Siria.\r\n\r\n

\r\n

\r\n

\r\n
\r\n\r\nIl nostro doveroso e sentito grazie a tutte le persone che generosamente, con sensibilità e professionalità, hanno messo a disposizione la propria creatività e il proprio lavoro per la realizzazione di questa Campagna:\r\n\r\n- le testimonial Ambra Angiolini per i “Centri per la salute delle donne” e Irene Grandi per gli “Incubatori per l’imprenditoria femminile” (Link alla pagina di Irene) che hanno prestato gratuitamente la propria immagine e le loro manager, rispettivamente Valentina Palumbo, Daniela di Santo, e Francesca Pellegrini;\r\n\r\n- le persone che hanno reso possibile la produzione delle immagini: il fotografo Andrea Camandona, che ha realizzato gratuitamente gli scatti alle due artiste presso The Kitchen Produzioni fotografiche, struttura messa a disposizione da Gianandrea Russo; Loredana Servadio di Talents  per la preziosa assistenza styling e immagine durante i set fotografici;– McCann Erickson Italia per la generosità dimostrata nell’ideazione e gestione della campagna, e per l’attenzione con cui ne sta curando la diffusione stampa insieme a Initiative Media.\r\nRingraziamo, in particolare, Milka Pogliani e Aldo Guidi, Rossella Stignani e Emma Lanfranchi, Valeria Pappalardo e Sarah Mazza, e la loro produzione;\r\n\r\n– il corso di laurea magistrale in Scienze della comunicazione pubblica e sociale, diretto dalla prof. Pina Lalli, presso l’Università di Bologna, che si è reso disponibile a coinvolgere gli studenti per la diffusione via web della campagna, con il coordinamento di Chiara Gius.\r\nGrazie quindi a studenti e docenti che hanno aderito con entusiasmo alla proposta di lavorare insieme a noi  per la buona causa delle donne del sud del mondo;– gli Editori della carta stampata che pubblicheranno gratuitamente le pagine con Ambra e Irene e gli Editori web che si renderanno disponibili a diffondere la nostra campagna, come AbExpress.\r\n

Aderire alla Campagna è semplice: si può effettuare una donazione online o scegliere una diversa modalità.

\r\n

\r\n

\r\n

Competenze

Postato il

14 dicembre 2011