Nella Risoluzione, adottata nel febbraio 2018 in occasione della  Giornata internazionale della tolleranza zero alle mutilazioni genitali femminili, il Parlamento europeo incoraggia le organizzazioni internazionali e gli stati ad intensificare  i loro sforzi per l’abbandono di questa pratica. Invita poi la Commissione e gli Stati membri a integrare la prevenzione delle MGF in tutti i settori, in particolare la salute sessuale e riproduttiva, l’assistenza sociale, l’asilo, l’istruzione compresa l’educazione sessuale, l’applicazione della legge, la giustizia, la protezione dei minori, i media e la comunicazione, facilitando  una formazione mirata per i soggetti interessati in materia di individuazione, indagine e perseguimento delle MGF. In particolare incoraggia la Commissione a fare in modo che i suoi strumenti, come il pacchetto “Insieme per porre fine alle MGF”, destinati a professionisti di vari settori, siano ampiamente conosciuti e messi a disposizione delle popolazioni cui sono destinati.

Per saperne di più visita il corso online “Insieme per porre fine alle MGF”

Attendi...

Iscriviti alla nostra newsletter

Riceverai gli aggiornamenti sui nostri eventi e attività