NUOVA SCADENZA per l’invio delle offerte:  15 aprile 2018

Nell’ambito del progetto Inclusione sociale ed economica, giovani e donne, innovazione e diaspore F67H16001610001, finanziato dal Ministero dell’Interno Italiano, AIDOS richiede i seguenti servizi:

Produzione di un video di animazione della durata di 5 minuti.

Il progetto si propone di: 1) Favorire l’acquisizione di competenze e promuovere la micro-imprenditoria e l’impiego dei gruppi più vulnerabili (giovani e donne) per creare nuove opportunità di lavoro e di investimento in settori produttivi ed economici sostenibili e ad alto valore aggiunto. 2) Facilitare il trasferimento di competenze e di capacità professionali e finanziarie delle diaspore nei settori economici identificati.

Obiettivo del video

Il video dovrà restituire l’obiettivo del progetto, sottolineando l’importanza della creazione e dello sviluppo di piccole imprese sostenibili, gestite da donne e giovani, evidenziando come l’accesso a opportunità di lavoro possa cambiare la vita delle persone coinvolte e quella delle comunità in cui vivono. Evidenziando inoltre come la partecipazione di una più ampia fetta di popolazione possa contribuire  allo sviluppo socio economico dell’intero paese, offrendo al tempo stesso una soluzione alla migrazione irregolare e mostrandone le cause profonde.
Il video dovrà essere consegnato entro il 31 maggio 2018. NUOVA SCADENZA: 15 giugno 2018

Durata dell’incarico

2 mesi: 15 Aprile – 15 Giugno 2018

Come presentare l’offerta

Le offerte possono essere presentate sia da individui sia da società/associazioni.

Le offerte devono essere inviate a [email protected] entro e non oltre il 15 aprile 2018 e dovranno includere, pena esclusione:

Il CV della/e persona/e o della società/associazione.

– Il concept del video di massimo una pagina; il concept dovrà, tra l’altro, illustrare la struttura del video, la storia che si racconterà, quali aspetti il video tratterà, quali messaggi intende proporre.

– Un massimo di 3 link a lavori precedenti.

– Una stima dei costi (utilizzando il modello in Excel in allegato) comprensiva di IVA/ritenuta d’acconto. Il budget dovrà includere tutti i costi necessari alla produzione del video (se necessario noleggio attrezzature, consulenze esterne, sottotitoli, voci narranti, musica/diritti d’autore).

Per qualsiasi chiarimento rivolgersi a Paola Cirillo: [email protected] e le risposte verranno comunicate a tutti/e i/le partecipanti.

All’invio dell’offerta specificare nell’oggetto della mail: “Offerta video di animazione – Etiopia”

Diamo qui alcune risposte a domande che abbiamo ricevuto:

  1. Domanda: dal progetto sono esclusi prodotti esclusivamente video e dunque non video animazione?

Risposta: il progetto prevede esclusivamente  video animazione

  1. Domanda: l’offerta prevede la produzione video in loco oppure da remoto?

Risposta: La modalità della produzione del video (in loco o da remoto) non è specificata dai termini di riferimento perché sarà proposta dal/la videomaker

3. Domanda: sarebbe possibile in questa fase rifarci a un’esperienza reale di beneficiari del progetto? In questo modo potremmo procedere con la                scrittura di una sceneggiatura partendo da una storia chiave?

Risposta: sì, è possibile proporre un progetto che preveda di rifarsi all’esperienza reale di beneficiari del progetto;

4. Domanda: Per quanto riguarda studi e dati rilevanti circa il “fenomeno” e l’impatto del progetto su beneficiari diretti e indiretti, è possibile avere una            scheda progetto più dettagliata?

Risposta: per il momento si può fare riferimento alla scheda presente sul sito. Chi sarà selezionato/a per l’incarico riceverà  ulteriori informazioni sul progetto;

5. Domanda: Per quanto riguarda la fatturazione, è necessario per voi ricevere unica fattura? Oppure è possibile parcellizzare la fattura tra le
persone coinvolte nella stessa offerta?

Risposta: non è necessario che la fattura sia unica. E’ tuttavia auspicabile che gli eventuali incarichi esternalizzati, siano gestiti anche amministrativamente dal/lla responsabile principale del video e che il numero delle fatture non sia superiore a 2.

Per  maggiori informazioni sulle attività da svolgere e sui tempi di realizzazione consultare i Termini di riferimento in allegato

Scarica i Termini di riferimento

Stima costi video Etiopia

Attendi...

Iscriviti alla nostra newsletter

Riceverai gli aggiornamenti sui nostri eventi e attività