Si è concluso l’anno di Presidenza italiana per il G7 che ha visto AIDOS, anche come Ong parte di GCAP – Coalizione italiana contro la povertà, monitorare i lavori del summit.
Come è andato il G7 italiano?
Quali le raccomandazioni della società civile sulla salute globale e la parità di genere?

AIDOS ha contribuito attivamente, partecipando ai principali appuntamenti, quali il vertice di maggio a Tormina e le ministeriali sulla salute e le pari opportunità ed ha inoltre contribuito a realizzare la Conferenza internazionale di parlamentrai G7/G20 She Moves. Obiettivo della società civile, lungo questo anno di lavori, è stato di dare il proprio contributo e coinvolgere i vertici politici affinché le criticità e le proposte fatte dalle varie associazioni venissero prese in considerazione. Dall’inizio del 2017 ad oggi, le attività sono state incisive e numerose. Sicuramente un G7 che si è concluso senza assumere impegni concreti e con gravi mancanze, ragione per cui la società civile internazionale dovrà sicuramente continuare a mantenere alta l’attenzione su questi summit e vertici mondiali .

Ripercorriamo insieme la strada fatta durante quest’anno…

9 Marzo 2017
Nell’ambito delle iniziative promosse dalla GCAP, Action global health advocacy partnership, AIDOS, Friends of Global Fund, Osservatorio AiDS e Oxfam Italia hanno realizzato e presentato agli esperti Salute dei paesi G7 le raccomandazioni raccolte nel paper  “Salute globale nell’agenda G7: le proposte della società civile”.

21 Aprile 2017
Civil 7
, l’evento ufficiale dedicato al dialogo tra la società civile internazionale e la Presidenza italiana del G7 con lo scopo di consegnare al Presidente del Consiglio le richieste politiche da portare all’attenzione dei leader del G7 a Taormina sui seguenti temi: sicurezza alimentare e nutrizione, mobilità umana e migrazione, clima e ambiente, aiuto pubblico allo sviluppo, giustizia fiscale, educazione, salute, parità di genere.

4 e 5 Maggio 2017
La Conferenza internazionale dei/delle parlamentari G7/G20 She MovesThe challenges of a world on the move: migration and gender equality, women’s agency and sustainable development si è svolta a Roma, presso la Camera dei deputati, nell’ambito del calendario della Presidenza italiana del G7. L’incontro, sostenuto e promosso dal Parlamento, è stato organizzato dal Gruppo di lavoro parlamentare “Salute globale e diritti delle donne”, in collaborazione con AIDOS ed EPF (European Parliamentary Forum on population and development). L’appello internazionale, documento finale dei lavori, è stato consegnato alla sottosegretaria di Stato Maria Elena Boschi per essere poi portato alla direzione del G7 a Taormina.

25 Maggio 2017
La società civile – le Ong, le organizzazioni umanitarie, il mondo del volontariato – si reca in Sicilia in occasione del vertice G7 per portare il proprio contributo con dibattiti e incontri. L’iniziativa di apertura della GCAP in questa occasione, Sette storie per cambiare il mondo, ha portato testimonianze da quella parte di pianeta ignorata dalle politiche internazionali e rappresentata in maggioranza da donne.
La campagna “G7 Apri le orecchie!, lanciata ad aprile sui social network, pensata e creata dalla GCAP, ha visto la sua conclusione proprio a Taormina.

6 Novembre 2017
La GCAP è stata rappresentata a Milano, in occasione della Ministeriale Salute, da Action Global Health Advocacy Partnership, AIDOS, Osservatorio AiDS e Oxfam, insieme a Friends of Global Fund Europe e Osservatorio Internazionale per la Salute, per portare il proprio contributo al G7 Salute. Nonostante intenti politici apprezzabili  e  alcuni buoni risultati nella dichiarazione finale manca l’impegno dei paesi G7 a investimenti finanziari concreti e alla realizzazione di un piano di azione operativo.

17 Novembre 2017
GCAP e AIDOS contribuiscono al G7 Pari Opportunità sottolineando, attraverso un comunicato stampa le mancanze in tema di gender equality e l’occasione persa di fare concreti passi avanti per i diritti di donne e ragazze.

13 Dicembre 2017
GCAP Italia insieme a Friends of Global Fund Europe nell’ambito del progetto “Europe in the World – Engaging in the 2030 Sustainable Development Agenda” ha organizzato una conferenza finale dal titolo “Orizzonte e prospettive G7: dall’Italia al Canada le raccomandazioni sulla salute globale”. Per questa occasione è stata realizzata una pubblicazione con una panoramica dei risultati raggiunti e degli impegni presi dai G7  nell’ambito della salute globale.

Attendi...

Iscriviti alla nostra newsletter

Riceverai gli aggiornamenti sui nostri eventi e attività