BackdropSheMoves1-2017

 

Giovedì 4 e venerdì 5 maggio si svolgerà a Roma, presso la Camera dei deputati, nell’ambito del calendario della presidenza italiana G7, la conferenza internazionale dei/delle parlamentari The challenges of a world on the move: migration and gender equality, women’s agency and sustainable development. L’incontro, sostenuto e promosso dal Parlamento, è organizzato dal Gruppo di lavoro parlamentare “Salute globale e diritti delle donne”, in collaborazione con AIDOS ed EPF (European parliamentary forum on population and development).

Ad aprire i lavori saranno: Paolo Gentiloni, Primo Ministro; Laura Boldrini, Presidente Camera Dei Deputati; Linda Lanzillotta, Vice Presidente del Senato; Angelino Alfano, Ministro per gli Affari Esteri e la Cooperazione Internazionale. Seguirà l’intervento di Aung San Suu Kyi, Consigliera di Stato del Myanmar.

Parteciperanno inoltre: Babatunde Osotimehin, UNFPA; Flavia Bustreo, OMS; Federico Soda, IOM; Romano Prodi, Ex Presidente Commissione Europea; Enrico Giovannini, portavoce ASVIS; Massimo Livi Bacci, Professore Emerito Università di Firenze; Beatrice Lorenzin, Ministra della Salute; Valeria Fedeli, Ministra dell’Istruzione; Tommaso Nannicini, Professore all’Univesità Bocconi di Milano; Maria Elena Boschi, Sottosegretaria di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri con delega alle Pari Opportunità; Federica Mogherini, Alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza.

Qui il materiale e altre informazioni

 

Cosa è il Gruppo parlamentare “Salute globale e diritti delle donne”

 

Il Gruppo di lavoro parlamentare “Salute globale e diritti delle donne”, promuove l’agenda italiana e internazionale sulla cooperazione allo sviluppo nelle aree della salute globale, della salute sessuale e riproduttiva e dei diritti delle donne.

Il Gruppo svolge un’attività costante di monitoraggio dell’attuazione degli impegni assunti dal Governo italiano, nonché azioni che siano di stimolo per lo stanziamento di risorse, al fine di incrementare la quantità ma anche la qualità degli aiuti allo sviluppo per la salute e i diritti delle donne, ancora oggi non sempre garantiti e non solo nei paesi del Sud del mondo.

Il Gruppo fa parte della rete europea EPF, European Parlamentary Forum, che riunisce parlamentari provenienti da tutta Europa impegnati a tutelare la salute globale e, in particolare, la salute sessuale e riproduttiva sia nei rispettivi paesi che all’estero e a tutelare i dei diritti delle donne con riferimento al Programma d’Azione della Conferenza su Popolazione e Sviluppo del Cairo (1994), alla Piattaforma di Azione della Conferenza sulle Donne di Pechino (1995) e agli Obiettivi di sviluppo del millennio adottati nel 2000.

Aperto a tutte le forze politiche, vede come coordinatrice l’onorevole Pia Locatelli.

Composizione gruppo:

CAMERA:

Roberta Agostini
Maria Amato
Eleonora Bechis
Deborah Bergamini
Stella Bianchi
Paola Boldrini
Elena Carnevali
Eleonora Cimbro
Titti Di Salvo
Giulia Di Vita
Laura Garavini
Fabrizia Giuliani
Chiara Gribaudo
Vanna Iori
Pia Elda Locatelli
Marialucia Lorefice
Patrizia Maestri
Michela Marzano
Alessia Morani
Ileana Cathia Piazzoni
Lia Quartapelle Procopio
Gea Schirò
Maria Edera Spadoni
Irene Tinagli
Valeria Valente
Sandra Zampa

 

SENATO:

Emilia Grazia De Biasi
Emma Fattorini
Valeria Fedeli

La segreteria tecnica del Gruppo è affidata ad AIDOS

Alcune delle azioni più rilevanti del Gruppo di lavoro parlamentare

 

28 luglio 2015, approvata all’unanimità dalla Camera la mozione contro i matrimoni precoci e/o forzati a prima firma di Pia Locatelli, coordinatrice del  Gruppo

– 23 giugno 2015, “Spose bambine come fenomeno globale“, conferenza sui matrimoni forzati e/o precoci

6 febbraio 2015, in occasione della Giornata internazionale contro le mutilazioni genitali femminili, presso la sala stampa della Camera dei deputati, Conferenza “Le mutilazioni genitali femminili in Europa: la Convenzione di Istanbul per contrastare il fenomeno”.

14 ottobre 2014, presentata ufficialmente a Roma, presso la Camera dei Deputati, l’edizione italiana della “Girl Declaration”

11 luglio 2014, Consegnata al Vice Ministro Affari Esteri Lapo Pistelli la Dichiarazione di intenti adottata a Stoccolma durante la sesta IPCI – International Parliamentarians Conference on the Implementation of the ICPD Programme of Action (PoA)

–  24 giugno 2014, Intervista a Pia Locatelli, Healt Champion per la Rete AFGH e coordinatrice del  Gruppo di lavoro parlamentare “Salute globale e diritti delle donne”

28 maggio 2014, Come è finita “One of us”?  Respinta l’iniziativa cittadina europea…leggi qui

10 aprile 2014,  “Non dare seguito all’iniziativa “One of Us” volta a impedire che nessun fondo dell’Unione venga destinato ad attività che distruggono embrioni umani o che presuppongono tale distruzione”… leggi qui

26 febbraio 2014, Tavola rotonda: “Diritto alla salute. Copertura universale: una questione aperta”