Salute e diritti sessuali e riproduttivi 

Il IV rapporto della rete europea Azione per la salute globale fa il punto sullo status quo degli Obiettivi di sviluppo del Millennio (MDG) per la salute.  Nel 2010, anno in cui scade l’impegno della comunità internazionale a garantire l’accesso universale ai servizi di prevenzione, cura e supporto di qualità per l’Hiv/Aids e a cinque anni dal termine fissato per il raggiungimento degli MDG:

• ogni minuto una donna muore per cause legate alla gravidanza e al parto – dal 1990 ad oggi non ci sono stati progressi significativi nella riduzione della mortalità materna
• ogni giorno circa 29.000 bambini muoiono prima di aver compiuto i cinque anni – nella stragrande maggioranza dei casi per cause facilmente prevenibili
• ogni anno la tubercolosi, l’Hiv/Aids e la malaria uccidono oltre cinque milioni di persone – con un costo di milioni di dollari per le economie di paesi già poverissimi.

Come possiamo raggiungere gli MDG per la salute nei prossimi cinque anni? Come possiamo garantire il diritto alla salute? A queste domande risponde il presente rapporto nel quale Azione per la salute globale indica tre aree di intervento prioritarie attraverso le quali è possibile interrompere il circolo vizioso di povertà e malattia nei paesi in via di sviluppo.

Sintesi del rapporto

Scarica il Rapporto”Conto alla rovescia”

Attendi...

Iscriviti alla nostra newsletter

Riceverai gli aggiornamenti sui nostri eventi e attività